Non separare le istituzioni dall’Anpi nelle celebrazioni del 25 aprile di Todi: è l’invito che la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, rivolge al sindaco, Antonino Ruggiano. Lo fa in una lettera in cui annuncia che parteciperà alle celebrazioni ufficiali di quella che è anche la sua città. “Spero – dice – che Comune e Regione siano a fianco di Anpi”.

La presidente Marini è intervenuta dopo la decisione del Comune, guidato da una Giunta di centro destra, di negare il patrocinio alle iniziative promosse dall’Associazione nazionale partigiani, organizzando comunque un proprio programma.

“Non comprendo – ha scritto la presidente – come il programma delle celebrazioni dell’Anpi di Todi possa essere considerato contro la Costituzione e le leggi o lesivo dell’immagine e della dignità del Comune di Todi, uniche condizioni per le quali si possa ritenere non concedibile il patrocinio e l’uso dello stemma della città”.