Il presidente della Repubblica ha firmato – nei giorni scorsi – il decreto, notificato ora al Comune di Terni, che nomina la commissione straordinaria di liquidazione per l’amministrazione della gestione e dell’indebitamento pregresso e l’adozione di tutti i provvedimenti per l’estinzione dei debiti. I tre incaricati sono il dirigente Massimiliano Bardani, il viceprefetto aggiunto Eleonora Albano ed il segretario comunale Giulia Collosi.

L’organo straordinario di liquidazione dovrà provvedere alla rilevazione della massa passiva; all’acquisizione e gestione dei mezzi finanziari disponibili ai fini del risanamento anche mediante alienazione dei beni patrimoniali; alla liquidazione e pagamento della massa passiva.

In ogni caso di accertamento di danni cagionati all’ente locale o all’erario, l’organo straordinario di liquidazione provvederà ad inoltrare denuncia alla Procura Regionale della Corte dei conti.