La Terza commissione consiliare dell’assemblea legislativa dell’Umbria, presieduta da Attilio Solinas, ha approvato, all’unanimità dei presenti (Solinas-Mdp,De Vincenzi-Umbria next, Carbonari-M5s e Rometti-SeR) la proposta di legge di iniziativa dei consiglieri Porzi (Pd) e Rometti (SeR) riguardante la “Disciplina degli interventi regionali per la prevenzione e il contrasto al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo”.

La proposta di legge, che ora passa al vaglio dell’Aula, riguarda la realizzazione di campagne di sensibilizzazione e di informazione rivolte agli studenti, alle loro famiglie, agli insegnanti e agli educatori in ordine alla gravità del fenomeno bullismo e cyberbullismo.

La Regione promuoverà iniziative di carattere culturale, sociale, ricreativo, sportivo e sanitario sui temi della legalità e del rispetto reciproco, nonché sull’uso consapevole degli strumenti informatici e della Rete. Saranno attivati programmi di sostegno in favore dei minorenni vittime di atti di bullismo e cyberbullismo, anche attraverso il supporto di competenti figure professionali e il coinvolgimento di associazioni e istituzioni. Previsti, inoltre, programmi di recupero rivolti agli autori di atti di bullismo.