Nuovo rinvio, il quarto, per il consiglio comunale di Terni chiamato a discutere e approvare la dichiarazione di dissesto finanziario del Comune di Terni ai sensi dell’articolo 244 del Tuel, il testo unico degli enti locali. Anche nella seduta consiliare convocata per oggi pomeriggio in via d’urgenza a Palazzo Spada non è infatti stato raggiunto il numero legale, né al primo, né al secondo appello. I presenti erano in tutto quindici, dieci consiglieri d’opposizione e cinque di maggioranza compresi il sindaco e il presidente del consiglio comunale. L’assemblea municipale ternana è stata così di nuovo convocata d’urgenza, dal Presidente Mascio, anche per la giornata di domani, martedì 20 febbraio, alle ore 10. E’ l’ultimo giorno utile per l’approvazione della delibera sul dissesto.