Il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, si è dimesso dal suo incarico. Lo ha annunciato lui stesso in una conferenza stampa convocata, nel pomeriggio, presso la residenza municipale di Palazzo Spada.

Di Girolamo ha spiegato di avere ricevuto oggi la notifica del dispositivo della decisione delle sezioni riunite della Corte dei conti che rigetta il ricorso del Comune di Terni relativo alla decisione dei giudici contabili dell’Umbria di respingere il Piano di riequilibrio finanziario del Comune.

Il sindaco ha spiegato di avere inviato al presidente del Consiglio comunale, Guiuseppe Mascio,  la lettera con la quale comunica, “coerentemente con quanto sempre detto, le dimissioni secondo quanto previsto dall’articolo 53 del Testo unico”.