Il consiglio comunale di Allerona ha espresso la propria contrarietà agli impianti di geotermia. E lo ha fatto approvando un ordine del giorno in cui si ribadisce il “no” dell’ente alla concessione di permessi per progetti di ricerca geotermica nelle aree di Montalfina e di Monterubiaglio, ricordando come la vocazione del territorio sia di tipo agricolo, artigianale, turistico e ricettivo. Nell’atto approvato, l’assemblea municipale di Allerona sottolinea anche come i posti di lavoro eventualmente prodotti riguarderebbero poche unità, “irrilevanti – specifica il consiglio – rispetto al tessuto economico esistente che, anzi, ne potrebbe accusare danni”.