Il superamento del precariato nel sistema sanitario umbro, in applicazione del decreto Madia per le assunzioni dei precari nella pubblica amministrazione, sarà al centro di un incontro convocato dall’assessore alla Salute, Coesione sociale e Welfare della Regione Umbria Luca Barberini.

“L’obiettivo della Regione – ha spiegato Barberini – è di non disperdere il patrimonio di professionalità e competenze acquisito negli ultimi anni, assicurando stabilità ai professionisti coinvolti, riconoscendo pienamente il loro percorso di studio, di formazione e di lavoro e rafforzando ulteriormente il sistema sanitario regionale”.

La riunione con i direttori generali delle Aziende sanitarie regionali, che si terrà nei prossimi giorni, sarà finalizzata a fare il punto della situazione, analizzando fabbisogni ed esigenze peculiari di ogni singola Azienda.