Ammonta a un milione e 106 mila euro il fondo a disposizione dell’Umbria per fronteggiare le spese relative all’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisiche o sensoriale. La Giunta regionale ha preso atto della proposta dell’assessorato all’istruzione per dare attuazione al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che ha ripartito il fondo nazionale tra le Regioni italiane. Nello stesso atto approvato dall’esecutivo sono stati indicati anche i criteri per il riparto dei fondi stanziati tra i Comuni umbri. Si tratta, come detto, di un milione e 106 mila euro, di cui 869 mila per la provincia di Perugia e poco più di 237 mila per quella di Terni.