“Ricostruiremo le mura come erano prima del crollo”. E’ quanto detto dal sindaco di Amelia, Laura Pernazza, durante la conferenza stampa di fine anno tenuta presso la sede della Provincia di Terni in occasione del punto sull’attività amministrativa del 2017. In particolare la Pernazza, affiancata dalla giunta, ha ricordato che è già stata recuperata l’area adiacente alla porzione crollata nel 2016 delle mura, dove sono stati ricavati 40 posti auto a servizio della città e che la sovrintendenza ha già stanziato 500 mila euro e sta approntando un progetto per il recupero della prima parte. “C’è l’impegno della Regione – hanno aggiunto la Pernazza e l’assessore ai Lavori pubblici, Avio Proietti Scorsoni – a reperire il resto delle risorse mancanti per il completamento dei lavori”.

Per la prima cittadina amerina, quello che sta volgendo al termine è stato un anno positivo che ha visto impegnata l’amministrazione su tre grandi filoni: le mura, il centro storico e i giardini pubblici. Sul fronte più strettamente amministrativo la Pernazza ha sottolineato la scelta dell’ente di abbattere anche fino al 50 per cento la Tari e l’addizionale comunale per le famiglie meno abbienti. “Per tutti poi – ha aggiunto – abbiamo lasciato le tasse invariate”.