Via libera, dalla giunta comunale di Terni, al Programma ambientale strategico, elaborato dalla direzione Urbanistica, Edilizia Privata, Ambiente. Il documento verrà ora sottoposto all’attenzione dell’assemblea municipale di Palazzo Spada. Il programma è articolato in sette assi che ruotano intorno ai principali fenomeni di inquinamento (atmosferico, elettromagnetico, acustico, idrico e del suolo) con approfondimenti sui temi delle bonifiche, della corretta gestione dei rifiuti e delle misure per il monitoraggio delle azioni poste in essere dalle istituzioni presenti sul territorio. Per quanto riguarda l’inquinamento atmosferico, asse di preminente interesse per le ricadute sulla salute umana, si intende innanzitutto attuare una drastica riduzione dei superamenti di PM10 e PM2,5 fino a perseguire – in un lasso temporale di cinque anni – il limite consentito dalla normativa vigente.