Niente più file ai centri per l’impiego ma ricerca online di lavoro, formazione, reimpiego. si chiude in questi giorni, in Umbria, la prima fase regionale di quel processo di riorganizzazione dei servizi per il lavoro, conseguente al Jobs act e alla riforma delle province, che si dovrà completare entro metà del 2018 con il varo di un’agenzia per il lavoro completamente gestita dalla Regione. Stamani, a Palazzo Donini di Perugia, Presidente e vice presidente della giunta regionale, Catiuscia Marini e Fabio Paparelli, hanno reso noti alcuni aspetti della digitalizzazione dei servizi per l’impiego, che hanno il fulcro nel portale della Regione “Lavoro per te”. La presidente Marini ha parlato di “ulteriore salto di qualità organizzativo e gestionale, per far sì che sempre di più l’accesso al lavoro avvenga in base alla rispondenza tra competenze del singolo e ruolo che viene chiamato a ricoprire”.