Ha fatto tappa anche in provincia di Terni il treno “Destinazione Italia”, con a bordo un passeggero d’eccezione, il Segretario del Partito Democratico Matteo Renzi, partito stamane da Roma per un viaggio, della durata di un paio di mesi, lungo lo stivale italiano. L’obiettivo è quello di tastare il polso dei cittadini per recepire le istanze della popolazione. Il convoglio si è fermato a Narni Scalo dove l’ex premier, accompagnato dal viceministro allo Sviluppo, Teresa Bellanova e dalla Presidente della Regione dell’Umbria, Catiuscia Marini, ha incontrato le maestranze dell’Sgl Carbon, una delle aziende in crisi del territorio. Presente anche il Sindaco di Narni Francesco De Rebotti. I lavoratori chiedono ai potenziali investitori l’impegno a riassumere tutti i dipendenti. In questo senso, il Viceministro Bellanova, ha spiegato come il Governo abbia intenzione di portare il tavolo di trattativa fino in fondo, annunciando – già per domani, presso il MISE – un incontro per fortificare l’impegno dell’azienda ad investire non meno di venti milioni di euro. “Abbiamo una proposta dei cinesi – ha aggiunto – e ci devono dare la garanzia di assumere tutti i lavoratori e l’azienda deve essere sostenibile grazie ad un impianto complessivo con non meno di cento persone”.