“Oggi più che mai i nostri cittadini chiedono una Europa che assicuri loro, e soprattutto ai loro figli, il futuro. Chiedono, dunque, che l’Europa si confermi come quello ‘spazio di democrazia’ dove è stato possibile assicurare per decenni pace e sicurezza. E proprio sul tema della sicurezza per i cittadini, dentro e fuori dal nostro continente, c’è una importante attesa”. Lo ha detto Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria e presidente del Gruppo Pse in seno al Comitato delle Regioni d’Europa, intervenuta – ieri – a Bruxelles alla sessione di inaugurazione della “Settimana europea delle città e delle regioni”. Marini ha ricordato come l’Europa debba continuare a garantire questi livelli di democrazia e di partecipazione, “anche in funzione di altri diritti, come quello della mobilità, dell’inclusività, del diritto all’istruzione”.