“Al momento non ho firmato il decreto di nomina, né comunicato all’attuale Consiglio di Amministrazione di Asm i nuovi nominativi”. Lo ha detto il Sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, che ha spiegato come sia “in corso una procedura che richiede, tra l’altro, l’armonizzazione tra le nomine e le modifiche allo statuto di Asm, quest’ultime oggi recepite anche dal Cda dell’azienda”. Il primo cittadino ternano aggiunge che nel rispetto dei ruoli e delle prerogative del consiglio di amministrazione, comunicherà all’organismo le nuove nomine nella prossima seduta utile, presumibilmente alla metà di ottobre. “Sarà mio compito – spiega ancora – come ho sempre fatto per tutte le nomine che fanno capo al sindaco, procedere contemporaneamente alla firma del decreto e alla sua pubblicazione, in un’ottica di trasparenza amministrativa e comunicazione alla città”. Di Girolamo ricorda come stia ora procedendo all’approfondimento di alcuni curriculum “che più di altri – prosegue – mi sembrano in grado di garantire all’azienda quelle professionalità che abbisogna nella conduzione e nella rappresentanza. Nelle operazioni di verifica e compatibilità dei curriculum, come da regolamento, mi sto avvalendo della figura del segretario generale del Comune. Sono pronto a rispondere nelle sedi politiche – sostiene ancora il Sindaco di Terni – ad iniziare dal consiglio comunale, delle procedure adottate e delle valutazioni che mi spettano per legge. Intendo approfondire nei dovuti modi ogni passaggio perché la nomina del Cda di un’azienda così importante per il Comune e per la città – conclude Di Girolamo – merita massima attenzione e l’utilizzo di tutto il tempo necessario e certamente non può essere condizionata da anticipazioni o qualsivoglia tipo di indiscrezione”.