( foto ANSA)

Chiedono di non chiudere almeno la parte nord della linea Ex FCU per mantenere occupazione e per permettere – allo stesso tempo – lavori su altre tratte. Sono le principali richieste di sindacati e lavoratori che stamane, hanno organizzato un presidio davanti alla sede della Giunta regionale, a Perugia, per aveve anche notizie sulle tempistiche per la riapertura della linea. La manifestazione e’ stata organizzata dai sindacati di categoria Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Fna Ugl e Orsa. Presente anche qualche pendolare arrivato per solidarizzare. Una delegazione di manifestanti è stata successivamente invitata a Palazzo Donini dall’assessore regionale ai trasporti, Giuseppe Chianella, per un incontro anche con la presidente Catiuscia Marini e i dirigenti regionali del settore.