“Siamo pronti ad assumere decisioni eclatanti”. Il Presidente della Provincia di Terni, Giampiero Lattanzi, non usa certo mezze misure per esprimere tutto il proprio disappunto dopo l’approvazione, in Senato, della Manovra che non ha accolto le richieste avanzate dalle Province. Raccogliendo l’allarme lanciato dal presidente nazionale dell’Upi, Achille Variati, il Presidente della provincia di Terni sottolinea come ora, per il 2017, la situazione resti molto grave, “se non drammatica” – aggiunge – sottolineando come l’ente abbia attualmente fondi propri pari ad appena 150 mila euro per le manutenzioni ordinarie, rispetto ad una rete di quasi 1.000 chilometri di strade fra regionali e provinciali, e 500 euro ad istituto scolastico per i 21 edifici dislocati su 98 mila metri quadrati di superficie. “Siamo nelle stesse condizioni di prima – conclude Lattanzi – anzi, la situazione di strade, scuole e altri servizi erogati dall’ente sta, se possibile, peggiorando e non abbiamo risorse per garantire nulla”.