“Un’affermazione netta. Matteo Renzi ha trionfato nelle primarie del PD anche in Umbria e a Terni, con un risultato addirittura superiore al dato nazionale, già al di sopra delle migliori aspettative, anche meglio della Toscana”. L’Ex premier ha ottenuto 3308 preferenze che significano il 75,7%, a fronte del 20% di Orlando e del 4% di Emiliano. In termini assoluti, il consenso per Renzi guadagna 5 punti a livello provinciale e 9 a livello ternano rispetto alle primarie del 2013. A commentare l’esito del voto, è Fabio Narciso, il coordinatore provinciale della mozione Renzi per le primarie del Partito Democratico. I quasi 10.000 votanti della provincia ternana hanno indicato chiaramente come la proposta del neo-segretario nazionale sia stata la più convincente, in definitiva, visti i risultati, l’unica capace di dare una prospettiva al Paese e alle realtà locali. “Il risultato – ha aggiunto – ci consegna un messaggio chiaro: la prospettiva riformista è l’unica in grado di far fare al Paese ed ai territori quel salto di qualità che aspettiamo da anni e che abbiamo percepito con Renzi primo Ministro. La gente – ha sottolineato – è venuta a votare oltre le aspettative. È da tutti loro che viene oggi un messaggio netto al nuovo segretario e a chi lo ha sostenuto a livello locale. Possiamo e dobbiamo avere il coraggio di cambiare passo – ha concluso Narniso – di dare nuova linfa al Paese e un nuovo progetto per le nostre comunità, e lo possiamo fare solo guardando avanti, insieme”.