Una delegazione di lavoratori dell’ex Gruppo Novelli, è stata ricevuta oggi, a Palazzo Spada, dall’ufficio di presidenza e dai presidenti dei gruppi consiliari, presenti in occasione della seduta dell’assemblea municipale. Al termine dell’incontro è stato redatto un atto d’indirizzo sulla situazione del gruppo che è stato letto in aula e approvato con due sole astensioni.

Con l’atto d’indirizzo, il consiglio comunale impegna il sindaco “ad attivarsi nelle sedi e con le modalità opportune affinché al MISE sia riaperto con immediatezza il tavolo di confronto con la nuova proprietà, le istituzioni locali, le organizzazioni sindacali”. L’obiettivo dovrebbe essere quello di “far chiarezza su un piano industriale che assicuri un futuro certo e positivo, di utilizzare tutti i percorsi per l’accesso agli ammortizzatori sociali in grado di far fronte alla situazione contingente, attivando ogni salvaguardia per la tutela dei lavoratori e di fornire tutti gli elementi per valutare l’iter per le procedure concorsuali pendenti al Tribunale di Castrovillari, per acquisire certezze per l’adempimento delle obbligazioni assunte e per l’equilibrio delle procedure, elementi essenziali per ogni garanzia relativa al quadro complessivo della vicenda”.