Lo chiede Francesco Filipponi (Pd) con un’interrogazione

Avviare con la massima urgenza la procedura per affidare la gestione dell’osservatorio astronomico di Cesi, con l’istituto giuridico ritenuto migliore per le necessità della struttura. Lo chiede, con un’interrogazione rivolta al sindaco e alla giunta, il consigliere Francesco Filipponi (Pd).
L’osservatorio – ricorda Filipponi – è di proprietà del Comune che lo ha avuto in donazione ed è dotato di molti servizi legati alla attività di osservazione astronomica. “Da un anno è scaduto il contratto d’uso stipulato con l’associazione ternana Astrofili, la quale ha svolto presso la struttura una attività generalmente riconosciuta come positiva, grazie anche alla collaborazione con le scuole e al servizio messo a disposizione di tutta la cittadinanza”. Il consigliere sottolinea inoltre che sussistono “ulteriori necessità legate alla potatura di alcuni rami, e alla fruizione dei bagni, mentre le utenze risultano ancora attive”.