E’ stato definito “molto positivo e partecipato” l’incontro, organizzato ieri dal Comune di Parrano sul piano sociale, con l’assessore regionale alla sanità Luca Barberini. A dirlo è il sindaco, Valentino Filippetti, che sottolinea come Barberini abbia confermato il mantenimento degli stessi investimenti e dei trasferimenti nel sociale rispetto al passato.

“E’ stato molto importante – spiega – il fatto che l’assessore abbia presentato anche in sede locale il nuovo piano sociale dell’Umbria che conferma la suddivisone in dodici zone sociali ed introduce la collaborazione con tutti gli attori che agiscono nel settore per affrontare le difficoltà ed attuare pienamente quanto previsto nel piano stesso”. Secondo Filippetti, l’assessore regionale ha parlato anche dell’attuale situazione dell’Umbria con gli ultra 65enni saliti al 25 per cento e con una regione che produce meno ricchezza rispetto al passato.

“Sono molto soddisfatto – conclude il sindaco – che Barberini abbia sottolineato la costituzione della consulta dei giovani in seno al nostro Consiglio comunale. Condivido con lui che la partecipazione dei giovani e la loro assunzione di responsabilità sia il miglior antidoto al populismo e all’antipolitica”.

Oltre alla vice sindaca di Parrano, con delega al sociale, Patrizia Patrizi, sono intervenuti Giampiero Lattanzi (presidente provincia di Terni) Giuseppe Germani (sindaco di Orvieto), Cristina Croce (vice sindaco di orvieto), Teresa Urbani (direttore distretto USL di Orvieto), Cristina Maravalle (dirigente scolastico Alto Orvietano), Francesca Barbini (vice sindaco di Ficulle), Alessia Baldini (assessore di Fabro), Sandro Banella (presidente fondazione Crisalide), Andrea Massino (presidente coop Quadrifoglio), Filippo Mechelli (presidente consulta dei giovani di Parrano).