Prosegue, a Palazzo Cesaroni, l’azione di protesta avviata ieri dai consiglieri regionali Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari (M5S) ed Emanuele Fiorini e Valerio Mancini (Lega Nord), che hanno annunciato la loro intenzione di continuare ad occupare l’Aula dell’assemblea legislativa in segno di protesta per le mancate risposte, da parte dell’Esecutivo, in merito alle nuove autorizzazioni per impianti di incenerimento a Terni. “Continueremo la nostra protesta – dicono – portando la grave questione rimasta insoluta all’ordine del giorno delle Commissioni Prima e Terza, convocate per la giornata di oggi. Al termine dei lavori – aggiungono i consiglieri del M5S e della lega Nord – torneremo ad occupare l’Aula consiliare per denunciare la gravità di quanto sta avvenendo”.