Il capogruppo regionale di Forza Italia, Raffaele Nevi, annuncia la presentazione di un’interrogazione per sapere “se risponde al vero che un consigliere comunale di Perugia attualmente in carica e aderente al gruppo Pd sia stato assunto presso la struttura di Villa Umbra”. Per Nevi l’assunzione “risulterebbe dal portale internet del Consorzio Scuola umbra di amministrazione pubblica”.
“Spiegare se risponde al vero che un consigliere comunale di Perugia, attualmente in carica e aderente al gruppo Pd, sia stato assunto presso la struttura di Villa Umbra, come risulterebbe dal portale internet del Consorzio scuola umbra di amministrazione pubblica”. È quanto dichiara il capogruppo regionale di Forza Italia, Raffaele Nevi, annunciando la presentazione di un’interrogazione. “In particolare – spiega Nevi – ho chiesto alla presidente Catiuscia Marini di chiarire all’Assemblea legislativa con quale tipo di contratto e di retribuzione sarebbe stato assunto; se è stata indetta una procedura pubblica per la selezione e come e per quanto tempo sia stato aperto il bando; se, infine, la presidente ritenga opportuno che un consigliere comunale in carica, per giunta dello stesso partito di maggioranza della Regione, sia assunto in una società partecipata della Regione stessa, con il grave sospetto che tutto questo sia stato fatto per aiutare un compagno di
partito”.