Il deputato umbro del Pd Walter Verini, interviene sulla difficile situazione della Ferrovia Centrale Umbra. “Condivido e sostengo – sostiene in una propria nota – le iniziative del Sindaco di Città di Castello, degli altri sindaci altotiberini, di forze politiche e sociali, per avere nei tempi più rapidi possibile risposte certe e convincenti sul futuro della Ferrovia Centrale Umbra. Conosco l’impegno della Regione Umbria – prosegue l’On. Verini – dell’Assessore Chianella, della Presidente in questa direzione. E tuttavia la situazione è davvero insostenibile. Innanzitutto per i cittadini, pendolari, studenti costretti ad incredibili odissee per raggiungere Perugia da Sansepolcro, Sangiustino, Città di Castello e Umbertide. E poi per una intera area della regione, che vive una situazione di isolamento infrastrutturale inaccettabile. In questi anni, da solo e insieme a miei colleghi parlamentari, abbiamo più volte investito Governo e istituzioni regionali della questione. Anche nei giorni scorsi ho avuto modo di porre nuovamente il tema all’attenzione del Ministro dei Trasporti Del Rio che condivide pienamente la necessità di accelerare reperimento di risorse e procedure per garantire vita e futuro alla Ferrovia Centrale Umbra. Ora occorrono risposte rapide, anche se le soluzioni non saranno immediate. Per questo – conclude il parlamentare umbro del Pd – anche in questi giorni assumeremo tutte le iniziative utili ad avere da Ferrovie e Busitalia quelle risposte e quel cronoprogramma che non possono e non debbono più attendere”.