La Commissione di inchiesta ‘Analisi e studi su criminalità organizzata, infiltrazioni mafiose, tossicodipendenze, sicurezza e qualità della vita’, ha approvato la proposta di atto interno, di iniziativa di tutti i componenti della Commissione stessa, che istituisce formalmente l’Osservatorio sulla criminalità organizzata e l’illegalità. Questo passaggio è stato reso possibile dopo che l’Assemblea legislativa, a novembre scorso, aveva approvato la modifica della legge 16/2012 riguardante ‘Misure per l’attuazione coordinata delle politiche regionali a favore del contrasto e prevenzione del crimine organizzato e mafioso, nonché per la promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile’.

La Commissione, ha anche discusso la proposta del consigliere del Pd Attilio Solinas, di un’audizione urgente per approfondire la situazione del complesso residenziale La Fornace di Umbertide. Solinas, partendo da articoli pubblicati sulla stampa locale, chiede che “le istituzioni facciano luce, anche per il suo sviluppo futuro, su un problema di cui risente tutta la cittadinanza umbertidese”. Al termine del dibattito, che ha coinvolto tutti i consiglieri presenti (Casciari, Smacchi-Pd, Fiorini-Ln, Liberati-M5S, De Vincenzi-Rp), il presidente Giacomo Leonelli ha stabilito che verrà ascoltato in audizione il sindaco di Umbertide. La Commissione d’inchiesta, infine, ha deciso di stilare un calendario di audizioni con le forze dell’ordine per proseguire il lavoro di ricognizione sulla situazione della sicurezza in Umbria.