Sono ormai una realtà i nuovi locali del pronto soccorso dell’Ospedale di Spoleto. L’inaugurazione è avvenuta questa mattina, alla presenza – tra gli altri – dell’assessore regionale alla Sanità, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini.

“I nuovi spazi – ha detto – sono la dimostrazione che gli impegni assunti con i cittadini vengono mantenuti e certificano l’attenzione verso l’ospedale San Matteo degli Infermi, una realtà che funziona e su cui continueremo a scommettere anche nell’ottica di una forte collaborazione con il nosocomio di Foligno per realizzare in questo territorio il terzo polo ospedaliero dell’Umbria”. Alla cerimionia hanno partecipato anche il Vice sindaco della città del Festival, Elena Bececco, il direttore generale della Usl Umbria 2, Imolo Fiaschini ed il direttore sanitario del presidio ospedaliero, Luca Sapori.

I lavori – il cui costo complessivo ammonta a 307 mila euro – hanno permesso di ottenere un’ottimizzazione degli spazi, con ambulatori più ampi e funzionali anche per la gestione multidisciplinare delle emergenze.