Con la sola astensione del Movimento 5 Stelle, l’assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato ha approvato una modifica alla legge regionale “16/2012” che consentirà l’istituzione dell’Osservatorio regionale sulla criminalità organizzata e l’illegalità. La proposta è stata sottoscritta da tutti i componenti della Commissione di inchiesta per “Analisi e studi su criminalità organizzata, infiltrazioni mafiose, tossico-dipendenze, sicurezza e qualità della vita”. Il provvedimento è stato commentato con soddisfazione dal Presidente della Commissione, Giacomo Leonelli, secondo il quale “l’obiettivo è che l’attività di monitoraggio del fenomeno e di divulgazione della cultura della legalità sia operativa già dai primi mesi dell’anno prossimo”.