Pomeriggio di altissima tensione, a Palazzo Spada, in occasione della seduta del consiglio comunale dedicata – almeno nella sua parte iniziale – alle comunicazioni all’assemblea municipale del Sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, per fornire chiarimenti sugli aspetti dell’indagine che nei giorni scorsi aveva portato al sequestro di materiale cartaceo ed informatico e all’emissione di 16 avvisi di garanzia nell’ambito dell’inchiesta su presunte irregolarita’ negli appalti affidati dal Comune di Terni a sette cooperative. In un’aula gremita, le opposizioni hanno immediatamente chiesto la rimozione dei due assessori indagati, Stefano Bucari ai lavori pubblici e Vittorio Piacenti D’Ubaldi al bilancio, presentando una proposta d’atto d’indirizzo che è stata respinta, a maggioranza, e dunque non inserita all’ordine del giorno. I rappresentanti della minoranza hanno allora deciso di abbandonare l’aula in segno di protesta, prima ancora che il Sindaco iniziasse il suo intervento. Sono seguiti momenti di grande concitazione che possiamo documentare con questo filmato …  il link … https://www.youtube.com/watch?v=4-gNqs4fXic