Si è insediato oggi, a Palazzo Donini di Perugia, il consiglio regionale dell’Emigrazione, l’organismo istituito dalla legge regionale 37/97, presieduto dalla presidente della Giunta umbra.

“Nei prossimi mesi – ha detto Catiuscia Marini durante la cerimonia – la Giunta regionale avvierà un processo di ammodernamento della legge regionale sull’emigrazione che, partendo dai frutti del lavoro svolto finora e con il vostro contributo, a venti anni di distanza dall’attuale legge ridisegnerà le politiche regionali a favore degli umbri all’estero, adeguandola alla realtà che è così profondamente e rapidamente mutata”. Del “Cre” fanno parte rappresentanti dell’Anci (Associazione nazionale Comuni) Umbria, delle associazioni Arulef e Umbri nel Mondo, delle Associazioni europee Arulef, delle associazioni europee Umbri nel mondo, delle comunità di umbri in Nord America, Argentina, Brasile, Venezuela e Australia.