Innovazione sociale, incubatori d’impresa, attività di start up e formazione professionale sono i capisaldi del progetto di sviluppo di comunità avviato dal Comune in collaborazione con Coeso, il Consorzio per l’Economia Sociale dell’Orvietano. Il progetto prevede conferenze, tavole rotonde, seminari, corsi e soprattutto tavoli tematici che coinvolgeranno cittadini, istituzioni e rappresentanze della comunità dal punto di vista sociale, culturale ed economico. “Gli effetti della crisi economica sulla qualità della vita dei cittadini – spiega il sindaco di Allerona Sauro Basili – ci spingono a trovare una nuova coesione sociale che da un lato garantisca il welfare legato ai diritti di cittadinanza e dall’altro individui le prospettive di sviluppo socio economico più peculiari e sostenibili. Per questo – conclude – l’amministrazione ha deciso di intraprendere un percorso di analisi socio-culturale e di proposta politica per la definizione di un progetto organico, multisettoriale e pluriennale di sviluppo di comunità”.