Usare l’art bonus del Mibact per interventi sulle mura antiche della città. E’ l’iniziativa avviata dal Comune di Narni per risanare i principali tratti della cinta muraria del centro storico. “Si tratta di vari step di misure finanziarie – spiega l’assessore ai lavori pubblici e cultura Gianni Giombolini – di importi che si aggirano ciascuno sui 15mila euro, individuando le porzioni più importanti sulle quali lavorare”. Una delle prime attività, che riguarda il restauro ed il risanamento conservativo di una porzione del bastione orientale sottostante la chiesa di Sant’Agostino sta volgendo al termine in questi giorni. I lavori sono stati cofinanziati da Comune e Lions Club Narni per un importo complessivo di 10mila euro, finalizzati alla bonifica dalla vegetazione infestante e al ripristino delle murature.