“Ammontano a quasi 60 mila euro le donazioni sino ad oggi effettuate presso il conto corrente regionale dell’Umbria, attivato in favore dei comuni colpiti dal terremoto”. Lo ha detto la Presidente della Giunta regionale, Catiuscia Marini, all’assemblea legislativa di Palazzo Cesaroni, nel suo intervento per le comunicazioni sulla situazione post-sisma. “E’ una somma – ha aggiunto – con cui potremo contribuire ad interventi legati alla fase della ricostruzione, visto che la fase dell’emergenza la stiamo gestendo con le risorse pubbliche”.

La Marini ha ricordato come il sistema nazionale della Protezione civile abbia aperto un conto corrente su cui sono arrivati oltre 14 milioni di euro di donazioni. Queste risorse – ha spiegato la governatrice umbra – verranno ripartite alle quattro regioni interessate (Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria) per l’attuazione sia della ricostruzione, sia per la gestione dell’emergenza”.