“Si” alla realizzazione del nuovo palazzo dello sport, ma più attenzione alla viabilità.

Il consiglio comunale di Terni ha dato il proprio via libera al progetto preliminare di fattibilità tecnica ed economica e la conseguente variante urbanistica per la realizzazione di un nuovo palazzo dello sport nell’area del mattatoio – Foro Boario. L’atto è stato approvato con 21 voti a favore e 9 astensioni, insieme ad un emendamento, proposto da Faliero Chiappini (Cittàperta) che ha invece ricevuto 20 voti favorevoli, 9 contrari ed una astensione. Con l’emendamento sono stati aggiunti alcuni punti al dispositivo della delibera. In particolare si chiede d’inserire nel piano triennale delle opere pubbliche e nella programmazione dell’Ente “la realizzazione di un sottopasso carrabile, nei due sensi di marcia, che colleghi tramite una piccola bretella il parcheggio del cimitero civico e che consenta in seguito – migliorando l’ampiezza di via Madonna del Monumento – di creare un’alternativa all’attuale direttrice viale Borzacchini-viale dello Stadio”. Con questa soluzione proposta nell’emendamento si mira dunque “ad alleggerire l’unico accesso oggi esistente all’area della Città dello Sport, pericoloso anche per i mezzi di soccorso”. Si chiede inoltre la realizzazione “di un passaggio ciclopedonale sotto la ferrovia tra l’area delle piscine dello stadio retrostante la curva San Martino ed il parcheggio del cimitero civico”, ampliando così le aree di sosta per gli eventi sportivi. Infine l’emendamento, al terzo punto, chiede la realizzazione di un sottopasso ciclopedonale sotto viale dello stadio per consentire l’attraversamento in sicurezza dell’arteria stradale.