Sarà la società Terni Reti ad occuparsi del controllo e della gestione dei varchi della Ztl, del rilascio dei permessi di accesso e della gestione dei parcheggi coperti di San Francesco e dell’aviosuperficie. Lo ha deciso la Giunta comunale di Terni approvando una serie di atti nel corso della seduta di martedì scorso.

Per tre anni, dunque, Terni Reti si occuperà, per quanto attiene la Ztl, della gestione dei permessi di accesso, dell’esercizio e la manutenzione dei varchi, della lettura delle targhe; gestirà, inoltre, il parcheggio coperto Rinascita – San Francesco comprensivo di tutta la dotazione tecnologica, dalla videsorveglianza alle casse automatiche; si occuperà, infine, per cinque anni, dell’aviosuperficie, in tutti i suoi aspetti, dal funzionamento, alla custodia, all’ordinaria manutenzione, all’impianto di distribuzione dei carburanti, all’individuazione delle tariffe per i servizi resi.

Per gli assessori Vittorio Piacenti D’Ubaldi ed Emilio Giacchetti si tratta di un “passaggio di gestione per razionalizzare le partecipate e concentrare i servizi”.