La Regione dell’Umbria si assuma la responsabilita’ di rigettare l’istanza presentata dalla Terni Biomassa per l’ottenimento dell’Autorizzazione integrata ambientale in vista della prossima Conferenza dei servizi.

Una richiesta in tal senso è stata avanzata dal Comitato “No Inceneritori” in seguito ad alcune indiscrezioni circolate circa la consegna – presso la Procura – di un fascicolo riguardante violazioni alla normativa ambientale da parte dell’inceneritore ex Printer.

In una propria nota, il comitato chiede inoltre al Sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, di confermare il suo parere negativo, depositato nel settembre scorso” e alla Asl di obbligare alla chiusura un impianto definito “inutile e dannoso”.