E’ stata alquanto movimentata l’odierna seduta dell’assemblea legislativa umbra, dichiarata chiusa, alle 17.08, dalla Presidente Donatella Porzi per mancanza di numero legale. In quel momento, in aula, c’erano infatti solo gli otto consiglieri dei gruppi di opposizione.

Dopo il question time, alla rispesa dei lavori, il capogruppo del Partito Democratico, Gianfranco Chiacchieroni, aveva chiesto l’inserimento all’ordine del giorno della richiesta di istituzione della Commissione speciale per le Riforme statutarie e regolamentari, avanzata da tutti i presidenti dei gruppi di Palazzo Cesaroni mentre la minoranza di centrodestra e liste civiche intendeva discutere subito la sua mozione sui criteri per la nomina dei direttori delle Aziende sanitarie regionali.

Dopo una sospensione, la presidente Porzi ha constatato la mancanza del numero legale chiudendo la seduta tra le vibrate proteste dei rappresentanti delle forze politiche della minoranza (Movimento 5 Stelle, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega Nord e Liste civiche).