Una mozione per sollecitare la Regione Umbria a “predisporre un atto ricognitivo circa lo stato progettuale, acquisendo informazioni anche dall’amministrazione comunale, riguardanti il Teatro Giuseppe Verdi di Terni e le risorse ancora necessarie per la sua valorizzazione”.

L’ha presentata il portavoce del centro destra e liste civiche nell’assemblea di Palazzo Cesaroni, Claudio Ricci, unitamente ai consiglieri della coalizione. “I teatri storici – afferma – rappresentano uno degli elementi socio culturali più significanti per l’identità e la socialità creativa di una città rappresentandone anche l’immagine”. “Il Verdi di Terni, inaugurato nel 1849 e con una lunga storia culturale e operistica alle spalle, attende ancora di essere adeguatamente ristrutturato e valorizzato”.