La Seconda commissione consiliare di Palazzo Spada ha approvato – a maggioranza – un atto d’indirizzo sulle modifiche allo schema generale di convenzione degli impianti sportivi comunali minori e al regolamento comunale per concessioni, sovvenzioni e tributi.

Nel documento la commissione chiede che il consiglio comunale impegni il sindaco e la giunta “ad individuare con apposita delibera la tariffa oraria per l’uso dei campi di calcio, a cinque ed a sette, entro la data di approvazione del bilancio di previsione 2016; a concordare una migliore calendarizzazione degli eventi per i quali vengono riconosciute sovvenzioni dall’amministrazione o comunque vengono concessi patrocini da parte del Comune; a creare le condizioni per porre in essere gli interventi più urgenti, necessari per la messa in sicurezza degli impianti sportivi cosiddetti minori, nel rispetto del capitolo di bilancio; ad integrare ulteriormente entro la data di approvazione del bilancio di previsione 2016, il Regolamento per la concessione dei contributi, stante la necessità di prevedere ulteriori criteri precisi e stringenti per la concessioni di contributi relativi alla promozione sportiva facendo riferimento all’attività sportiva programmata, alle sue finalità, alla rilevanza territoriale e agli strumenti di promozione sportiva, al numero degli iscritti alla Asd, al numero degli atleti, all’attività di inclusione/integrazione svolta, alla indicazione dei tempi e dei luoghi di svolgimento delle attività, al bilancio preventivo ove sia indicata la previsione del costo complessivo dell’attività, alle entrate previste, alla quota di compartecipazione del richiedente e l’entità del beneficio richiesto al Comune, al dettaglio dell’uso di strutture, attrezzature e personale”.