Carla Casciari entra a far parte dell’Assemblea legislativa dell’Umbria. L’esponente del Partito Democratico siederà nell’aula di Palazzo Cesaroni al posto di Giuseppe Biancarelli, della lista “Umbria più uguale”, dopo la decisione assunta dal Consiglio di Stato di respingere il ricorso presentato da quest’ultimo contro la decisone del Tar che si era a sua volta espresso favorevolmente alla richiesta della Casciari, risultata prima dei non eletti del Partito democratico, la quale aveva impugnato la proclamazione a componente dell’Assemblea legislativa dell’altro candidato.