Con 12 voti favorevoli (della maggioranza di centrosinistra) 2 contrari (del M5S) e 4 astenuti (Ricci Presidente, Lega Nord e Fd’I) l’Assemblea legislativa di Palazzo Cesaroni ha dato il proprio via libera all’autorizzazione dell’esercizio provvisorio del bilancio di previsione 2016.

L’atto è stato illustrato in Aula dal presidente della Prima commissione, Andrea Smacchi, che ha sottolineato come questo provvedimento permetta di dare continuità alla gestione finanziaria della Regione, consentendo che la Giunta regionale possa

autorizzare spese al massimo per i primi tre mesi del nuovo anno. “Ci sono infatti – ha spiegato Smacchi – atti ancora all’esame del Governo che possono impattare sul bilancio regionale e che quindi non consentono ancora all’Esecutivo di Palazzo Donini l’approvazione della manovra”.