“La Regione Umbria stanzi dieci milioni di euro per misure di sostegno al reddito per l’inclusione sociale, per dare una risposta alle poverta’ anche all’interno dell’Umbria”: é la richiesta approvata dalla direzione regionale del Pd su proposta del segretario regionale del partito, Giacomo Leonelli.

“L’Umbria – sottolinea Leonelli – sta ripartendo. I dati economici sono incoraggianti. Non vogliamo politiche esclusivamente assistenziali, ma un investimento sulla capacita’ di promuovere l’inserimento e soprattutto il reinserimento lavorativo di chi e’ uscito dal mercato del lavoro ed e’ rimasto senza ammortizzatori sociali. La nostra proposta e’ che le risorse vadano finalizzate a sostenere le madri e i padri di famiglia – prosegue Leonelli – con sussidi a loro direttamente indirizzati, finalizzati all’aumento delle loro competenze e capacita’ lavorative, con un occhio di riguardo verso quelle famiglie particolarmente disagiate, con disabili all’interno del loro nucleo familiare, famiglie con minori o numerose, sempre tenuto conto della priorita’ per i redditi Isee piu’ bassi”.