Con 12 voti favorevoli, 2 contrari e 2 astensioni, l’assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato una mozione, presentata dai consiglieri Squarta, Liberati e Nevi, che propone di “introdurre sulla E45, entro il 2016, un pedaggiamento selettivo a carico del solo traffico di attraversamento adibito al trasporto merci e superiore a 3,5 tonnellate”.

Si tratterebbe, spiegano i firmatari del documento, di “uno strumento, la cui fattibilità andrà verificata con gli enti competenti, funzionale al reperimento di risorse per il potenziamento della sicurezza e la funzionalità dell’arteria stradale e per fornire all’utenza un livello di servizio superiore allo standard attualmente presente sull’infrastruttura”.