“Attivare tutti gli strumenti pubblici idonei alla valorizzazione delle peculiarità industriali e produttive di eccellenza del territorio dell’area ternana”. E’ quanto chiede il Partito Democratico di Terni in un documento elaborato al termine dell’assemblea provinciale del partito, riunitasi ieri, per discutere sui temi dello sviluppo.

Il Pd “valuta urgente e non più rinviabile che le istituzioni compiano i passi necessari in tal senso, sollecitando l’immediata attivazione di uno strumento straordinario di sostegno, riconversione e riqualificazione industriale ad uso esclusivo dell’area ternana, in particolare attraverso il riconoscimento di area crisi complessa come previsto dal D.L. 83 del 22/06/2012”.