Il Comune di Terni si schiera a fianco del Pm della Procura di Palermo Nino Di Matteo.L’assemblea municipale di Palazzo Spada ha infatti approvato – ieri – all’unanmità, l’atto d’indirizzo, illustrato in aula dal consigliere del Pd Sandro Piccinini, con il quale si impegnano il Sindaco e la Giunta all’esposizione di uno striscione, o di un altro segno di solidarietà, al Pm Di Matteo.

In precedenza Thomas De Luca, del M5S, aveva chiesto, con un emendamento, l’inserimento nell’atto di altri punti più specifici “di sostegno alla lotta alle mafie”. L’emendamento è stato respinto a maggioranza.