La Prima commissione consiliare dell’assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato – a maggioranza – il disegno di legge della Giunta che introduce una riduzione del 10% della tassa automobilistica per i veicoli storici, di età compresa tra i 20 e i 29 anni.

La proposta dell’Esecutivo di Palazzo Donini sostituisce il precedente articolo 8 della legge regionale “8/2015” (sulle disposizioni collegate alla manovra di bilancio in materia di entrate e di spese), impugnato dal Governo di fronte alla Corte costituzionale.

Con lo stesso provvedimento viene inoltre previsto il commissariamento dell’Agenzia Umbria Ricerche, nelle more della riforma complessiva delle agenzie regionali, che dovrebbe portare al loro accorpamento.