Sciopero nazionale, sabato 7 novembre, dei dipendenti della grande distribuzione indetto dai sindacati a difesa del contratto nazionale, a 22 mesi dalla scadenza “e di fronte al rifiuto di Federdistribuzione di corrispondere gli incrementi salariali”, dicono Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil in un comunicato congiunto. A Terni lo sciopero sarà accompagnato da un presidio di lavoratori sotto la prefettura dalle 10 alle 12. Una delegazione unitaria dei sindacati consegnerà al prefetto un documento per far arrivare al Governo le ragioni della protesta.