Si concluderà il 15 ottobre la nuova mobilitazione di Cgil, Cisl e Uil in tutta Italia, a sostegno della modifica della Legge Fornero. In Umbria sono previste due iniziative di protesta davanti alle prefetture: a Terni, domani dalle ore 17; a Perugia sabato 10 ottobre dalle ore 10. Per Cgil, Cisl e Uil è urgente un intervento strutturale di modifica della legge Fornero che abbassi l’età di accesso alla pensione, reintroducendo una vera flessibilità in uscita e intervenendo sui lavoratori precoci, tenendo conto di quelli più usuranti. Questo anche per favorire il turnover, quindi per incrementare l’occupazione giovanile. Va inoltre varata la settima salvaguardia per i lavoratori esodati e consentita l’applicazione dell’opzione donna, concludono i sindacati, misure entrambe che non hanno bisogno di nuove coperture, così come vanno sanati alcuni tra i più macroscopici “errori” della legge Fornero.