Riunione interlocutoria, ieri, alla Seconda Commissione consiliare sul Piano regionale dei Trasporti 2014-2024. Tra le indicazioni emerse, oltre alla necessità di una nuova audizione con i soggetti interessati, quella di ottimizzare il sistema dei trasporti attraverso un modello integrato ferro-gomma; valorizzare la Ferrovia Centrale Umbra prevedendo i necessari interventi infrastrutturali su tutta la rete, per la messa a norma e per migliorare il trasporto commerciale, allargandolo anche a quello delle merci.

Emersa anche la necessità di intervenire nei confronti del Governo per far considerare il nodo di Perugia un opera di interesse nazionale, ma anche di riconsiderare la variante ferroviaria Orte-Falconara prevedendo un tracciato, verso l’aeroporto “San Francesco”, che passi anche per il territorio Eugubino-Gualdese.