Il consiglio comunale di Terni ha approvato, all’unanimità, un atto d’indirizzo proposto da Sandro Piccinini (Pd) sulla candidatura del lago di Piediluco come bacino per le gare di canottaggio nel caso in cui venissero assegnati a Roma i giochi olimpici del 2024.

Un documento che impegna il sindaco e la giunta “ad attivarsi fin da subito, in considerazione delle imminenti scadenze, di concerto con la Regione, per le opportune iniziative, anche con la redazione di un progetto di massima, così da offrire un quadro di riferimento alle autorità e agli organismi competenti con l’obiettivo della candidatura di Piediluco come sede olimpica”.