La vicenda della chiusura dell’ufficio postale di Collestatte Piano, è approdata questo pomeriggio in consiglio comunale. Con 25 voti favorevoli ed una astensione, l’assemblea municipale di Palazzo Spada ha approvato un atto d’indirizzo, presentato dal consigliere del Pd Jonathan Monti, in cui si chiede al sindaco ed alla giunta di ricorrere al Tar e nelle altre sedi opportune per evitare la chiusura dell’ufficio postale di Collestatte.

Il sindaco Leopoldo Di Girolamo, intervenendo nel dibattito, ha ricordato che già in passato l’Anci aveva presentato un dossier a Poste Italiane che però ha accettato soltanto di rivedere la decisione riguardo a tre uffici postali. “A questo punto – ha detto il sindaco – ci siamo di nuovo attivati in sede Anci per valutare, anche attraverso un parere legale, l’opportunità di ricorrere al Tar, con il supporto politico della Regione”. “Entro questa settimana – ha concluso Di Girolamo – sarà presa una decisione in tal senso; intanto Anci Umbria ha di nuovo scritto ai vertici di Poste Italiane, chiedendo di rivedere la decisione rispetto alla situazione degli uffici postali umbri”.