Via libera, dalla Giunta comunale di Terni, ad un progetto che riguarda l’illuminazione pubblica.

L’intervento, per un importo complessivo di 94 mila euro, resi disponibili grazie ad alcune economie provenienti da appalti precedenti, consentirà di migliorare la viabilità e la sicurezza nelle zone di strada Valnerina, via Martiri della Libertà, via delle Cinque Strade, Parco Cospea, via Salvo d’Acquisto, via Salaria e via Perillo. L’inizio dei lavori è previsto per la fine del mese di settembre.

“Si tratta – spiega l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Terni, Stefano Bucari – di interventi che rappresentano completamenti di precedenti progetti ed implementazioni dovute a richieste dei cittadini in merito ad aumenti di traffico veicolare e pedonale e che garantiranno la presenza di impianti di pubblica illuminazione a basso consumo ed alta affidabilità”.

Quattro i punti luce previsti a completamento dei tratti riguardanti la nuova rotatoria Anas, in Strada Valnerina; due quelli nel parcheggio adiacente via Martiri della Libertà; cinque punti luce in via delle Cinque Strade, mentre ne sono previsti quindici per il Parco pubblico di Cospea in quanto l’ossidazione e la corrosione delle linee di alimentazione interrate hanno reso indispensabili interventi più cospicui rispetto a quelli previsti precedentemente; otto lampioni consecutivi verranno poi istallati in strada Salaria, dal civico 44 al civico 52, quale implementazione del precedente progetto, a fronte delle richieste provenienti dagli abitanti della zona. In risposta alla necessità di completare, a causa dell’aumento del traffico veicolare e pedonale dovuto ai nuovi insediamenti in via Sulmona, via Bartoli, via Castellani e via Perillo verranno istallati sei nuovi punti luce e completati 90 metri di marciapiede; per finire sono previsti 16 corpi illuminanti a Villaggio Italia e sostituiti in via Salvo D’Acquisto impianti con tecnologie più moderne e più affidabili.

“I cantieri – spiega Palazzo Spada – verranno tutti completati entro il 2015”.